P.O.F:, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu secondario|
pič di pagina

menu principale

navigazione a briciole

contenuti principali

VISION

CHE COSA E'

"E' un momento positivo dell'attivitā conoscitiva perché solleva dal rumore quotidiano, puō essere definita il contesto della proiezione nel futuro: l'intelligenza visionaria cerca di vedere in anticipo la realtà che ancora non c'č e che č prossima a venire" (John P.Kotter)

QUALI SCOPI HA

  1. chiarisce la direzione verso cui deve muovere il cambiamento a medio termine dell'Istituto
  2. dā alle persone la motivazione per muoversi nella direzione giusta anche se i passi iniziali possono essere difficoltosi
  3. contribuisce a coordinare rapidamente ed efficacemente le azioni di molte persone

 

QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE

Deve essere:

  • condivisibile
  • fattibile
  • accompagnata da una strategia e da azioni coerenti
  • facilmente comprensibile

L'Istituto comprensivo di Bellano conferma la vision di questi anni focalizzando l'attenzione su alcuni obiettivi condivisi e ritenuti particolarmente significativi

INCREMENTARE
L’AUTONOMIA E L’UNITA’
DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO

LA NOSTRA SCUOLA


COSTRUIRE L’IDENTITA’ E L’UNITARIETA’ DEL NUOVO ISTITUTO COMPRENSIVO

  1. Sviluppare l’identità e l’appartenenza negli operatori , negli allievi e nei genitori
  2. Favorire la crescita della solidarietà organizzativa tra gli operatori scolastici
  3. Favorire la connessione e l’integrazione delle competenze anche attraverso l’uso della delega
  4. Valorizzare le funzioni strumentali al POF e il ruolo dello staff di direzione

LA SCUOLA DEL TERRITORIO


SVILUPPARE LA CULTURA DEL SERVIZIO E LA “VISIBILITA’” ESTERNA DELL’ISTITUTO E DELLE SUE SCUOLE
  1. Ampliare la conoscenza, i rapporti, le integrazioni e le sinergie con le istituzioni e le agenzie educative del territorio
  2. Migliorare la cultura del servizio attraverso una risposta qualificata alle richieste degli alunni e dei genitori

LA QUALITA’ DELLE ESPERIENZE COME MOTORE DELL’APPRENDIMENTO


LE SCUOLE DEL NOSTRO ISTITUTO COME AMBIENTI SERI, SERENI E IDONEI ALL’APPRENDIMENT
  1. Favorire negli apprendimenti il coinvolgimento attivo degli allievi (l’operatività
  2. Utilizzare i laboratori e gli strumenti tecnici e multimediali in dotazione alla scuola
  3. Promuovere l’esplorazione , la conoscenza e l’approfondimento degli aspetti paesaggistici, culturali e scientifici del territorio
  4. Sviluppare negli allievi la curiosità e l’interesse verso realtà culturali ed esperienze diverse dalle proprie
  5. Presentare le discipline di studio come campi di significato per sé oltre che come orizzonte intersoggettivo

L’AUTONOMIA PER IL MIGLIORAMENTO DEL CURRICOLO


RIFOCALIZZARE L’ATTENZIONE SULLA QUALITA’ DEGLI APPRENDIMENTI ESSENZIALI
  1. Motivare gli alunni all’apprendimento curricolare curando la scelta dei contenuti e delle metodologie nella attuazione delle Unità di Apprendimento
  2. Garantire un’attenzione privilegiata alla personalizzazione degli apprendimenti
  3. Introdurre elementi di verifica e valutazione comuni concordati con i colleghi
  4. Ripensare il modo di fare scuola alla luce delle disposizioni contenute nei decreti applicativi della legge di riforma.

torna su

menu secondario

piè di pagina
ISTITUTO COMPRENSIVO BELLANO - Via XX Settembre n°4 - 23822 Bellano - tel 0341.821420 - fax 0341.810197 - Indirizzi e- mail